Come organizzare l’addio al celibato senza dare di matto

Ci sono quesiti nella vita di un uomo che causano smarrimento e mettono a dura prova. 

Chi sono io? Qual è il senso della vita? Arbitro, sicuro che era fallo? Chi minchia lo sa organizzare un addio al celibato?

Non possiamo rispondere a tutte le domande fondamentali sulla vita, l’universo e tutto quanto. Ma sull’organizzazione dell’addio al celibato siamo alquanto ferrati. 

Ecco, allora, la nostra guida salvachiappe per portare a termine con successo la titanica missione. Stacci dietro e tieni gli occhi aperti. 

 

1- Cosa organizzare? Parti dal tema

2- Le variabili da tenere sotto controllo

3- Chi organizza… senzadubbiamente?

4- Mete italiane e straniere per il celibato

5- Zero scazzi: l’addio al celibato organizzato

 

1- Cosa organizzare? Parti dalla strategia

Punto primo: la strategia è l’arma da combattimento più potente. E la strategia funziona meglio quanto più è precisa. 

Dire “devo organizzare l’addio al celibato” è troppo generico. Per uscire dal ginepraio, comincia col circoscrivere la situazione. Che cosa devi organizzare nello specifico?

Dai un nome e un volto alla bestia che hai di fronte. Si tratta di una sola notte di bagordi o di un intero weekend? Quale può essere il tema che mette tutti d’accordo: trasgressione, adrenalina, divertimento, lusso?

Più restringi il campo e più sarà semplice far funzionare la macchina dei preparativi. Se non sai che pesci prendere, non farti problemi a chiedere allo sposo: cosa vuoi organizzare per l’addio al celibato? Del resto, il suo parere è l’unico che conta.

Attieniti alle sue preferenze e non uscire troppo fuori tema. Ricorda che si tratta della sua festa.

 

2- Le variabili da tenere sotto controllo

Punto secondo: stabilito il tema, pensa al dove, come, quando, con quale budget. Conoscere le variabili in gioco ti permette di arrivare a una soluzione senza uscire di testa.

Segnati questo schema e compilalo buttando giù diverse opzioni.

1- Durata: stabilisci subito se si tratta di 1 giorno o di un fine settimana.

2- Quando: individua più date ipotetiche per l’addio al celibato, così da offrire un minimo di scelta ai partecipanti. 

3- Con chi: confrontati con lo sposo per capire chi vuole invitare e definisci l’elenco dei partecipanti. Sì, devi inserire anche chi ti sta sulle balle...

4- Budget: quanto siete disposti a spendere e qual è la soglia invalicabile. Chiarisci anche se lo sposo dovrà contribuire alle spese, se saranno gli amici a finanziare tutto, se lo sposo ha piacere di offrire la festa, in parte o del tutto.

5- Dove: puoi elencare le mete esatte uscite fuori in fase di consultazione, oppure indicare le caratteristiche generali della destinazione. Ad esempio: località di mare, capitale europea, vicino casa, meta della movida, e così via.

 

3- Chi organizza… senzadubbiamente?

Fonte: vesuviolive.it

 

Punto terzo: se non hai ancora capito chi organizza l’addio al celibato, è ora di darti una svegliata amico! 

Allora, le cose sono due: o sono gli amici a organizzare una festa a sorpresa per lo sposo, oppure è il futuro maritino a prendere in mano le redini della faccenda, ma avrà comunque bisogno del suo team.

Come direbbe Cetto La Qualunque: senzadubbiamente tu ci sei dentro fino al collo, comunquemente.

In ogni caso, il gioco di squadra è fondamentale. 

Se optate per il “sequestro” di sposo con meta ignota, avrai sicuramente bisogno del sostegno organizzativo della gang per metter in piedi una sorpresa sensazionale. Magari con un po’ di buon senso, ché a forza di cazzeggiare non andate da nessuna parte.

Se lo sposo vuole organizzare l’addio al celibato attivamente con il vostro aiuto, dovrete essere delle buone spalle, tutti. Ma anche no. Tipo i morti di sonno e i prepotenti vanno messi a fatto compiuto alla fine (cosa faresti senza le nostre dritte?).

Altro aspetto importante: in tutto questo delirio, il testimone è una figura chiave. Sarà il mediatore della banda, quello che tratta con lo sposo e che detta la linea. 

Manda avanti il testimone per strappare informazioni all’uomo della festa. Anche perché, si sa, tra uomini vige la massima schiettezza. Se fai una domanda, ricevi una risposta e non c’è nessun “tesoro, lo sai benissimo cosa voglio fare!!!”. 

Per fortuna, per organizzare l’addio al celibato non dobbiamo fornirti la sfera di cristallo.

 

4- Mete italiane e straniere per il celibato

Punto quarto: arriviamo al sodo e vediamo quali sono le mete più gettonate per l’addio al celibato in Italia e all’estero. 

Partiamo dal tema trasgressione. Di sicuro, vale la pena organizzare l’addio al celibato a Milano o Firenze se vuoi passare la notte con ragazze bellissime e molto allegre. Fuga all’estero? Non possono mancare Villach in Austria e Budapest. E sai benissimo perché.

Se è il divertimento il carburante di cui hai bisogno, trovi idee originali per organizzare l’addio al celibato a Napoli, Torino, Roma, Milano, con proposte “di classe” tipo locali alla moda, oppure avventure da veri cazzoni - come giocare a fare i gladiatori. All’appello delle mete europee ci sono Barcellona, Valencia, Bucarest, Lubiana. 

Per i team con l’adrenalina a palla, si va dalle piste di Rimini-Riccione all’avventura ai limiti della resistenza umana in Valtellina. In mezzo può esserci di tutto e di più: cose nerd come le battaglie di laser tag o robe sportive ma fuori dagli schemi come il footgolf.

Chiaramente, non mancano opzioni extra lusso per i figli di papà. Hai sempre sognato l’addio al celibato a Las Vegas? Cacchio, puoi averlo! Basta che qualcuno non si sposi prima della data X.

 

5- Zero scazzi: l’addio al celibato organizzato

Punto quinto: organizzare l’addio al celibato è una passeggiata se hai il team giusto. Ah no, non ci riferiamo ai tuoi amici (senza offesa). Parliamoci chiaro: puoi fidarti di chi deve restituirti il tuo disco preferito dai tempi della scuola?

Per tua fortuna, ti trovi nel regno dei più grandi festaioli d’Italia e a organizzare l’addio al celibato ci pensiamo noi. 

Qui a Notte da Leoni abbiamo un sacco di pacchetti per l’addio al celibato già bello e organizzato. Dentro ci abbiamo messo di tutto, soprattutto quello che ti gasa di più. Feste nei migliori locali, attività spassose e alcol a volontà. Oltre alla logistica impeccabile.

L’unica cosa che dovrai organizzare è il viaggio verso la meta dell’addio al celibato. 

 

Per organizzare l’evento più divertente dell’anno, pigiare qui: https://celibato.nottedaleoni.it/

 

 


Fonte foto copertina: www.pexels.com

 

 

Cerchi qualcosa di speciale?